giovedì 18 aprile 2013

Sindrome di Down: incontri per genitori

So di arrivare in ritardo (scusate, scusate) ma voglio comunque dare spazio a questa importante iniziativa rivolta ai genitori che come noi, stanno imparando a conoscere e a convivere con la Sindrome di Down dei propri figli.


Venerdì, domani, parteciperò al secondo di una serie di cinque convegni organizzati da AGBD, Associazione Sindrome di Down, che è proprio la nostra Associazione, quella che frequentiamo dalla nascita di Killò (e che è stata un faro nella notte nei primi tempi ed ora costituisce un prezioso e insostituibile supporto).
Mi spiace anche di non aver pensato di raccontarlo qui, perché al primo incontro mi sono resa conto di quanto potesse essere utile anche ad altri e di quanto ce ne fosse bisogno per me.
Ho ascoltato ogni parola, ho preso appunti e fatto domande e sono rimasta incantata dalla relatrice, che ha saputo darci un quadro di riferimento pratico, di cose da fare, per incoraggiare e supportare i nostri bimbi. In quel caso l'argomento era la grafomotricità in età prescolare, e questo mi ha permesso di capire il senso più profondo dei tanti giochi di motricità fine che facciamo, di dare loro un senso più globale nell'ottica di uno sviluppo armonioso e anche di tornare a casa con 5 regole sulla corretta postura per scrivere, perfette per Biondazzurra che quest'anno affronta la prima elementare. ;)
Qualche fila dietro di me, c'era l'operatrice di Killò, che prendeva appunti alla velocità della luce, che è rimasta entusiasta di questo approccio pratico, che il giorno dopo ha dato gli appunti a tutte le maestre della scuola materna. 
Volete sapere se sono felice di questo gioco di squadra fra noi, la scuola e il centro riabilitativo nel accompagnare Killò nella sua crescita? :) 
Immensamente. 
Sono uscita dal convegno serena e molto ottimista, con quella bella sensazione di avere intorno tante tante persone che si rimboccano le maniche, che sostengono noi genitori, che ci aiutano a diventare genitori felici ed efficaci.

Sono grata al Lions Club Verona Catullo, che ha finanziato questo ciclo di incontri e che ha dimostrato più volte la fiducia e l'affetto verso la nostra Associazione; grata ai terapisti che ogni giorno lavorano al nostro fianco, con professionalità e grande umanità, e grata a Matteo, mio marito, (lasciamelo dire, Matte!!!) che si è impegnato tanto nell'organizzarli, con quel suo fare da folle perfezionista e quel piglio un po' serioso.

Nella foto, illuminato come una star del cinema, lo vedete aprire l'incontro, accogliere i tanti genitori, operatori, insegnanti che erano seduti con noi.

A Matteo, non dite: "Bravo!", vi avviso. :)
Vi risponderà che semplicemente andava fatto e che, con il contributo di tanti, ci si è riusciti.


Domani ci sarà, qui a Verona, il secondo incontro: "Evoluzione degli apprendimenti nella Sindrome di Down", con "indicazioni pratiche rivolte ai genitori affinché possano aiutare i propri figli a portare a scuola le abilità sviluppate nella riabilitazione". 
Avete letto bene: indicazioni pratiche e semplici, alla portata di chiunque, e abilità dei nostri bambini. 
Notate anche il sottotitolo: "Incontri con i genitori per capire quante cose si possono fare e quali attenzioni si possono dare"
Guardatemi, sono qui che sorrido :)

Il programma completo degli incontri lo potete scaricare qui ma cercherò di avvisare anche da queste pagine.

Se riuscite ad organizzarvi, venite a salutarci. Io sono quella strana, con tanti troppi capelli ricci. Matteo è quello alto, serio, perfezionista, che spesso sorride. 
Ci farà piacere stringervi la mano :)
A domani.

A domani? :))

11 commenti:

  1. Risposte
    1. ahahahah, fra uomini vi capirete :)

      Elimina
    2. Ciao El_Gae: Forza!

      Elimina
  2. peccato essere lontano lontano da Verona....un abbraccio virtuale stretto stretto va bene lo stesso?

    RispondiElimina
  3. Un'iniziativa davvero utile e lodevole.

    RispondiElimina
  4. Effettivamente mi sento un po' seriosetto... è da un po' che vorrei lasciare un commentino sagace per strappare un sorriso alla mia bella ma mi vengono solo delle frasi super-retoriche da paura... buonanotte tesoro, anzi, buongiorno (tanto mi leggerai domattina!).

    RispondiElimina
  5. presidente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Che dire.... che spettacolo che siete... e che darei per venire a darti un bell'abbraccio ruvido. :DD

    RispondiElimina
  7. Brava! A te...a lui...boh, esprimiglielo tu!!! ^__^

    RispondiElimina
  8. La condivisione reale, quella che mette insieme la migliore parte di tutti coloro che sono coinvolti, è una leva potente! Potete davvero cambiare le cose per voi e per tanti, noi lettori (distanti) compresi. Bravissimi!

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...