martedì 29 novembre 2011

A Biondazzurra, la mia bambina



Preambolo segreto: Biondazzurra è una bimba molto intelligente, ma è una bimba. Lei è contenta che la sua mamma abbia un blog, ma ho notato anche la sua perplessità quando ha capito che c'era la foto di Killò, ma non la sua.
Mi è venuto il desiderio di scriverle una “lettera” e questo è il risultato. È un post diverso :) da quelli che avete letto finora, in cui parlavo a me stessa e a voi.
Qui parlo a lei, alla mia bambina.
Questa lettera la conserverò in un posto speciale, per quando sarà più grande, e magari proverò a scriverne altre. È un'idea che mi è venuta così, non l'avevo mai fatto prima.
Se vi piace, fatelo anche voi, scrivete qualcosa ai vostri figli e conservatelo per loro. Non penso sia importante che cosa si scrive e nemmeno il come, è sufficiente che trasmetta amore.
 È un bel dono e, un giorno, lo rileggeranno e credo saranno felici.

Io l'ho presa sulle ginocchia e gliel'ho letto, prima di pubblicarlo. Ho visto che era emozionata, forse anche per la novità. Mi ha abbracciato stretta e poi, fra tutte le domande che poteva fare, ha scelto: “Mamma, davvero ti fidavi di me?”.





Oggi è il tuo compleanno, Biondazzurra.

Sono passati 5 anni da quando io e te ci siamo viste per la prima volta. Ti avevo parlato tanto, durante i 10 mesi dell'attesa, ma non ci conoscevamo veramente. Tutti i discorsi, le carezze al pancione, erano più che altro serviti a me, a conoscermi e a riconoscermi come mamma.

Quando ci siamo viste la prima volta, eravamo tutte e due un po' in disordine: tu eri tutta bagnata, anche un po' sporca, rossa in viso e strillavi a pieni polmoni, io ero sudata, affaticata e dolorante, con i capelli appiccicati al viso.

Con noi c'erano un'ostetrica bionda e gentile, tutta bagnata anche lei, che ti aveva presa al volo, dimostrando una prontezza di riflessi degna di un supereroe e c'era il tuo papà, stravolto e commosso, tutto vestito di verde, con il volto anch'esso verde, rigato di lacrimoni.
Sono loro due che ti hanno vista per primi, quando sei nata, sgusciando fuori come un pesciolino.

Poi il tuo papà, con mano tremante, ha tagliato il cordoncino che ti legava a me, e finalmente ti ho presa in braccio per la prima volta. Tu hai smesso di strillare immediatamente e mi hai guardata.
Mi hai guardata con quegli occhi che non sapevamo sarebbero diventati di un azzurro infinito e io ti ho guardata con i miei occhi marroni, che stavano piangendo. Il mio cuore però sorrideva, rideva, così gonfio d'amore che sembrava scoppiasse.
E ti ho parlato, ma non ricordo più le parole esatte, era tanta l'emozione... e il tuo papà vicino che ci abbracciava e tu così piccola e...
Ho sentito che tu sapevi chi ero, chi eravamo, non c'era bisogno di tante parole, bisognava solo stare vicini, ad annusarsi e a baciarsi.
E lì ho capito che tu sapevi cosa andava fatto, che tu mi avresti insegnato cosa fare.
Anche il mio corpo sapeva cosa fare, l'aveva appena gridato con una forza animale.
Era il mio cervello che non era più abituato ad ascoltare gli istinti, gli impulsi profondi e che doveva imparare.

Ho capito che dovevo fidarmi di te e che solo così avrei riscoperto il mio lato profondo.
Sempre piangendo di gioia, ti ho avvicinata al mio seno e tu, che parevi sorridere, hai aperto la bocca e hai iniziato a succhiare.
È stato in quel momento, che ho sentito che era nata una mamma e, girato lo sguardo, ho avuto la certezza che fosse nato anche un papà.


Auguri Biondazzurra!
 Facciamo festa, perché oggi è il tuo compleanno, 
ma anche un po' il nostro.







40 commenti:

  1. e piango, mannaggiattè, la corazzata potemkin...

    RispondiElimina
  2. lucia, non piangere su! ma non fa piangere!

    RispondiElimina
  3. beh è tenerissimo, e le nascite sono così commoventi, e io ho una bimba quasi coetanea (di settembre)...insomma! :-)

    RispondiElimina
  4. fa piangere! di commozione! splendida commozione, come si fa a non piangere per un parto???

    auguri biondazzurra!

    RispondiElimina
  5. Si fa piangere!!! Anche perche' ogni mamma si immedesima in quell istante in cui tutte le tue ansie le tue preoccupazioni, le tue aspettative...si realizzano in quel piccolo grande miracolo..sporchiccio ma meravigliosamente meraviglioso e te allo stremo delle tue forze con mille persone che ti girano attorno e che fanno punto croce sulle tue parti intime...capisci veramente cosa vuol dire amare!

    RispondiElimina
  6. @mannalisa; siamo pari così, visto che ieri una lacrimuccia sul tuo di contest l'ho fatta ;)
    @nick: già!!

    RispondiElimina
  7. Ma è una lettera bellissima!!! Quando Biondazzurra la leggerà, sarà orgogliosa della sua mamma... Anche se lo è già! Auguri alla tua piccina!

    RispondiElimina
  8. Auguri a Biondazzurra e alla sua splendida mamma...
    Sì. Fa piangere...dall'emozione!

    RispondiElimina
  9. Non ho parole...La Bionda la vedo dopo!!

    RispondiElimina
  10. @eu, motoperpetuo e Augusta: se piangete per l'emozione va bene, sono emozioni positive e fa bene ricordarle.


    Perchè non provate anche voi a scrivere la vostra lettera? ;)

    RispondiElimina
  11. E sì che fa piangere, cioè magari no che piango singultando (si dice singultando o me lo sono inventato?!) ma gli occhi lucidi sì che ce l'ho ;) !
    Che bellissima lettera d'amore, e la domanda della tua bimba è così profonda e disarmente...come solo i bambini sanno fare

    RispondiElimina
  12. è una lettera dolcissima. Anche io penso spesso a quando sono nati i miei pulcini, a quello che ho provato e a come li vedevo. Non glielo mai detto, magari gli scrivo anche io un post per quando saranno più grandi.
    oggi è anche il compleanno del mio fratellino, il quarto in ordine di arrivo. Io e i miei fratelli eravamo all'asilo quando le suore ci hanno chiamato per dirci che c'era mamma al telefono, voleva dirci che era nato Ale.
    Me lo ricordo come fosse oggi, eravamo tutti e tre felici ed emozionati.
    Un bimbo che nasce è sempre una festa e un dono del cielo.

    RispondiElimina
  13. ciao barbara.....anche questa volta ci sei riuscita a farmi commuovere.... sei ineguagliabile sotto tutti i punti di vista....ieri non ci siamo sentite per il compleanno di biondazzurra ma spero le sia arrivato comunque il nostro augurio......un bacione a tutti e spero a presto ciao.....rita

    RispondiElimina
  14. cara Barbara, certo che queste bellissime parole fanno piangere. La nascita di un bimbo è sempre un momento speciale. Tra l'altro i momenti che hai descritto sono anche quelli che io non sono riuscita a godermi, che mi sono mancati di più, con il mio parto cesareo, subito dopo aver visto il mio piccolo per un secondo non ricordo più nulla, mi sa che sono svenuta per l'emozione.

    RispondiElimina
  15. @lacasettadelleidee: non ci avevo pensato, è una lettera d'amore ;)
    @mogliemammadonna: grazie per questo piccolo racconto così emozionante. legerlo mi ha dato grande gioia
    @rita: è arrivato il vostro biglietto e le è piaciuto così tanto che se l'è portato anche a letto :) grazie
    @mailcieloèsemprepiùblu: ;) diciamo allora che il vostro primo incontro è stato più tardi, quando ti sei ripresa dallo svenimento e dal "taglio" ;)

    RispondiElimina
  16. ciao, io non piango (ma piango pochissimo, in generale) ma mi sono intenerita tanto tanto, soprattutto quando hai detto che si è emozionata...lo capisco, anche la mia bimba si emoziona ed è bello...e anch'io bloggo rendendola consapevole che lo faccio, che parlo di lei...mi piace tanto questa cosa

    RispondiElimina
  17. @stimadidanno (mi piace tanto il tuo blog)anch'io non piango in generale, ma quando piango, piango anche per tutte le volte che non l'ho fatto. il coinvolgere Biondazzurra e Killò nel mio fare blog è una delle cose più belle che ho scoperto in questi giorni da blogger ;)

    RispondiElimina
  18. Cara, in realtà l'avevo già fatta una cosa simile sul mio blog per il primo compleanno della mia piccola. Se ti dovessi trovare a passare lì e ti andasse di leggerlo il post si chiama "Emozioni del primo anno" e nell'archivio lo trovi al mese di Agosto.
    Baci.

    RispondiElimina
  19. @motoperpetuo: scusa. mi illudo di dire o fare cose che altre non hanno fatto. sembra arroganza....ma non vorrebbe esserlo. il tuo post ora vado a leggermelo... perdonami, pare che io abbia ancora molto da imparare

    RispondiElimina
  20. Ma che dici...non ti devi scusare...grazie per il commento bellissimo che hai lasciato!

    RispondiElimina
  21. meraviglia.... :)
    anche io ogni tanto scrivo le lettere ad Ale, poi le stampo e le incollo su di un quadernone che gli darò:)
    auguri alla tua principessa

    RispondiElimina
  22. auguri !! comunque non è affatto arroganza. e si vede. un bacio

    RispondiElimina
  23. ma grazie di che, non farti problemi, Ma ultimamente che avete???? Voi nuove mamme blogger avete la sindrome da prestazione...calmina, qui nessuno vuole giudicarti. un bacionè

    RispondiElimina
  24. torno. finalmente trovo il tempo di leggere bene il tuo blog in tutte le parti. è proprio bello che si senta la tua voce (le tue voci), ma proprio tanto!

    RispondiElimina
  25. @stimadidanno: guarda, io trovo bello aver sentito la TUA voce :) ma se ti piace OltreBabo, prima o poi ce l'avrai!! grazie

    RispondiElimina
  26. ciao Babo, è bellissimo scrivere ai propri figli queste verità così profonde e belle per poi rileggerle o farle rileggere ad anni di distanza o anche subito...bello! brava e grazie.
    Eli

    RispondiElimina
  27. auguri, di tutto cuore. direi che i tuoi figli sono proprio fortunati.

    RispondiElimina
  28. @Eli.grazie a te, che torni a leggermi
    @loriva: benvenuta. grazie degli auguri, che mi servono ;)

    RispondiElimina
  29. Bellissimo. Auguri Biondazzurra!

    RispondiElimina
  30. Grazie Babo, ho appena iniziato a leggere il tuo blog e con questa lettera mi sono totalmente innamorata dei tuoi scritti! Anch'io ho una bimba che tra un mese fa 6 anni e un piccolo tremendo che ne ha appena fatto uno. Sono solo una mamma e mi piacciono le supereroine come te, o le mamme speciali come dici tu... Ora non ti mollo più! ;)

    RispondiElimina
  31. @Sil, ciao, benvenuta. son stupita che ti sei addirittura innamorata ;) ma, mi raccomando, anche io sono solo una mamma oppure siamo tutte supereroine, se no io son sempre fuori e vorrei stare dentro ;))))))
    grazie grazie e non mollarmi!

    RispondiElimina
  32. Eh ma le lacrime che mi scendono????

    RispondiElimina
  33. E annamoooo, pianto pure iooo.

    RispondiElimina
  34. ahhahahahh, quanto piangono le donne :))))))))))))))

    RispondiElimina
  35. E non si fa così!!! :')
    Io piango.. sarà che oggi è proprio giornata!

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...