martedì 27 marzo 2012

Enjoying the small things n.2


Nelle mie giornate, nel mio Mondo, scorgo particolari bellissimi, delicati, che spesso mi strappano un sorriso. Sono accenni di una bellezza infinita, a volte così piccoli che quasi non si notano.
Ho preso l'abitudine di fermarmi ad assaporarli.
Ho iniziato a fotografarli, perché non sfuggano, perché rimangano a raccontare la loro storia, minima, ma splendida.


Le cose di ogni giorno raccontano segreti
a chi le sa guardare
ed ascoltare.....”

(Ci vuole un fiore, Sergio Endrigo, Ed. BMG Ricordi Spa, 1974)

Chi c'è, nascosto fra l'erba?



Ti ho visto, cane di sasso!

Ehi tu, faccia di legno!



Creature magiche, in attesa di strappare un sorriso.





32 commenti:

  1. Sergio Endrigo, grande poeta!
    Ha scritto la più bella canzone d'amore del mondo (Io che amo solo te) e non solo...
    Anch'io ultimamente ho vistoun cagnolino in un posto strano: una torta! Ma secondo te si stanno nascondendo da qualcosa? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda! Io penso di no, o meglio, si nascondo solo per aumentare l'effetto sorpresa quando li scorgi :)

      E vado anche a risentirmi "io che amo solo te" :)

      Elimina
  2. Hai preso una gran bella abitudine e non solo.Secondo me,è' il segreto per vivere davvero fino in fondo ogni giorno che la vita ci regala.Fermarsi ad osservare e assaporare le piccole cose...Se ci pensi ,ogni giorno è pieno di piccole cose che strappano un sorriso!(A me piace fotografare le nuvole...ci trovo dentro sempre un sacco di cose:animali,oggetti e anche quando non li trovo,mi sembrano comunque bellissime!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo penso anche io: concentrarsi sulle piccole cose è un esercizio utile per focalizzare, per cercare di vivere pienamente ogni giorno.
      C'è del lavoro in questo, non sempre è così spontaneo, per me. Ma, quando riesco, mi dà grande gioia, o almeno serenità.

      Mi fai vedere le tue foto? le tue nuvole? :)

      Elimina
    2. Sai,sono cose che si imparano crescendo...(volevo scrivere invecchiando ,ma non mi piaceva ;-) ) e tu sei ancora giovane! Te le farò vedere volentieri,se riesco a trovare le foto sul Pc!Magari ci farò un post sul Blog.

      Elimina
  3. Scorgere le cose nascoste, ma anche una piega particolare di un'espressione o un particolare che ci colpisce... penso sia una gran bella cosa... in fondo abbiamo tutto a disposizione, ma il più delle volte non ci facciamo caso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, c'è del lavoro da fare su di sè (l'ho scritto anche nel commento a Ncky, qui sopra).
      Alla fine sono scelte, piccole, ma scelte.

      Elimina
  4. chi ha detto che la felicità è nelle piccole cose aveva ragione!

    RispondiElimina
  5. Barbara proprio settimana scorsa ho scritto un post su quei piccoli dettagli che rendono felici, saper vedere la bellezza nelle piccole cose è sicuramente uno di quelli e riuscire a sorprendersi sempre è un bel regalo che ci facciamo.

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto ricordare che da piccola con la mia nonna guardavamo le nuvole per individuare forme e immagini,io vedevo sempre animali lei invece vedeva i suoi Santi preferiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehheheh isanti sulle nuvole ci stanno bene. Immagine stupenda, che belle le nonne :)

      Elimina
  7. Sono arrivata al tuo blog inciampando non ricordo dove..ma nulla succede per caso..sono commossa e ammirata dal tuo essere mamma giustamente felice di una famiglia così bella! L'abbraccio inventato da Biondazzurra è così bello ed emozionante e sincero e reale che "sento" il vostro amore anche attraverso lo schermo dell'arido PC.A voi tutti il mio abbraccio più forte! Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il caso ti porta qui e, guarda, io sento di doverlo ringraziare :)

      Di Biondazzurra non parlo molto, ma lei c'è ed è speciale, a suo modo.
      Ricambio l'abbraccio. Grazie

      Elimina
  8. Sei proprio brava, mi piaci sempre! Infatti ti cito tra le mie preferite per il 'versatile blog', se hai voglia passa a leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi hai citata per il versatile blogger! Bello, mi fa piacere.

      Elimina
  9. Foto splendide, davvero! Altro che montaggi strani fatti al computer...qui è la natura che fa l'artista e tu sei stata brava ad osservare e scoprire questi piccoli grandi capolavori :-)
    Un caro saluto, Barbara!

    RispondiElimina
  10. Concludo questa lunga giornata con questi piccoli pensiero gioiosi, mi ci voleva, belle foto davvero. Io non ho spirito di osservazione ma mi piacerebbe provare a cercare le forme nelle bolle di un bagno rilassante ... se le trovo provo a fotografarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se le fotografi (e se riesci a concederti un bagno rilassante), vorrei vedere anche io quelle foto.

      Mi chiedo sempre a cosa serve pubblicare le mie foto di particolari scovati; se almeno hanno strappato un sorriso a te, ho trovato la risposta. :)

      Elimina
    2. Con te sorrido sempre, anche quando mi commuovo :-)

      Elimina
  11. Mia cara Barbara,
    ma lo sai che alcuni anni fa in montagna c'era un falegname che lavorava il legno e che alle mie bambine fece vedere com il legno puo' assumere delle forme a noi conisciute...fu un'esperienza bellissima!!!
    Da allora ogni volta che con Martina troviamo un pezzo di legno o un sasso cerchiamo sempre di vedere quello che c'e' di unico...
    Un abbraccio forte
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é un bellissimo esercizio: usare materiali naturali, esercitare la fantasia e farlo insieme.
      Mi sa che inizio anche io, adoro i sassi.

      Elimina
  12. E' verissimo, per chi le sa guardare ed ascoltare.

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...