giovedì 15 marzo 2012

Ho un nuovo amico, mi diverto




È stato un colpo di fulmine.
Ho visto la foto e sono rimasta lì, a fissarla come inebetita.
Foto incredibili, tutorial commovente.

Doria è un vulcano di idee, una trascinatrice, una guru.
Ma, sebbene entusiasta, non avevo ancora ceduto del tutto, appellandomi a pensieri razionali su tutti gli impegni e le incombenze che non riesco a portare a termine.

Nel sito mi sorride una frase: “L'uncinetto è tuo amico: divertiti!”

Ho letto l'articolo (STUPENDO!), ho sorriso, ho stampato il progettino e mi son sentita felice. 

Cronaca di una settimana di puro divertimento.


1. Lunedì 5 marzo inizio. Scavo nei ricordi della scuola elementare per ritrovare i punti... catenella, maglia bassa... Le mani ricordano, scollego il cervello. 
Mentre aspetto che Killò finisca psicomotricità, lavoro lavoro lavoro fra lo stupore generale delle altre mamme presenti (“Ma sai fare anche l'uncinetto?” “No, ma ci provo”).
Nella notte, tornata a casa, mi rendo conto che ho sbagliato: non posso seguire il progetto alla lettera perché la mia fettuccia non è affatto elastica e la borsa troppo piccola.
Disfo completamente.

2. Martedì riparto, recupero e mercoledì mattina, ancora aspettando Killò, procedo velocissima. Sento crescere una soddisfazione inspiegabile.

3. Mercoledì sera il piccolo non vuole dormire e, invece d arrabbiarmi, prendo l'uncinetto e proseguo. A mezzanotte, dopo un biberon, lui crolla e io gongolo per aver concluso la prima parte.

4. Venerdì devo stirare: 4 ore. Due camice, un giro di maglia bassa, un lenzuolo, un altro giro. 
Guardo la mia borsa verde, la trovo di una bellezza devastante. L'ho fatta io e solo se la tocco e ne sento il peso, mi sembra reale.
Venerdì notte, presa ormai da un'allegra frenesia, concludo, sorridendo dello sguardo perplesso di Matteo che pensa io sia pazza.
Solo sabato mattina ho trovato il coraggio di infilare il mio portatile nella nuovissima custodia, per verificare che le dimensioni, fatte a occhio, fossero corrette.

Ci sta. :)
Ho fatto la mia custodia.

Ora devo creare l'occasione di usarla e mi chiedo dove potrei portare il mio pc, senza fare la figura della pazza. Alla scuola materna? Al parco? Al supermercato?

Se l'occasione si presentasse, non mi troverà impreparata.
Mi sono divertita davvero.
Cerco nuovi progetti per me e il mio amico.




Aggiornamento delle 14.30: Beta mi ha mostrato uno dei paradisi possibili. Se volete, il paradiso del crochet è qui .



39 commenti:

  1. io ci ho provato ma non fa per me...mi annodo da sola ufffffffff, bella la tua borsa!molto!!!
    lo conosci questo blog???http://happycoridon.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace pure snodarmi :)
      Uau il blog: livelli altissimi di uncinetto...uhm troppo per me in questo momento, ma chissà....

      Elimina
    2. mi piacerebbe imparare anche solo per farmi un borsellino ma ho visto che nn fa proprio per me...mi perdo :P

      Elimina
  2. Ok è fatta abbiamo uno straccio di business idea: tu fai le custodie e io mi apposto davanti all'Apple store di Bologna a venderle, lì davanti in mezzo alla strada. Mettiamo su anche un sito, le venderemo anche on line, sicuro.
    Un successo, faremo i soldi a palate.
    Sei un genio, solo il colore mi lascia perplessa, un verde prato-verde.
    Proviamo col rosso e i colori caldi invece.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'ideona. :)
      Ho fiducia nelle tue capacità commerciali! Vedo il businesssssss.

      Il colore è stupendo :P ma le facciamo di tutti i colori del mondo, per accontentare tutti.
      Il Genio è Doria, io sono l'umile operaria che diventerà ricchissima :)

      Elimina
  3. no, vabbè, ma così non vale!!!È bellissima, ed è del mio colore preferito, ed è country chic, very cool e 'na vera figata!!!!!!!!Adesso mi fai prendere pure la fissa dell'uncinetto?!?!?!!!!Vengo da una lunga esperienza di catenella quando avevo 8 anni, dici che riesco???no, vabbè..WOW!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho messo il tutorial, ti ho messo il post motivazionale, ti ho mostrato che ce l'ho fatta io, cosa manca???

      é la più bella borsa da pc mai vista e io soffro: dove lo porto il mio pc? dove? nei boschi?
      Ce la fai!!!!

      Elimina
  4. wow... anzi WOW!!! mo ci provo.... devo cercare la fettuccia, mi sa che me la faccio fucsia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fucsia, femminile, ma non scontato. Vedo che ti lanci eh?! bravissima

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ciao Liz! Dai fatti prendere anche tu!!!

      Elimina
  6. Bellaaaaa... io con la fettuccia non ci ho ancora provato (devo assolutamente riciclare un po' di magliette ;) )... progetti? Su face ci sono almeno 3 gruppi (o almeno sono quelli che frequento io) che propongono sempre spunti e progetti e lavori da fare assieme... ;)
    (E sulla mia board "crochet" in Pinterest ce ne sono parecchi corredati di tutorial)
    Ah... concordo, totalmente rilassante che quasi quasi non ci si arrabbia più! (quasi però...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (uhuhu...guarda, un mito! No, avrà anche Lei dei difetti..... ;) )

      Mi dai ottime notizie e ora vengo a vedere da te su Pinterest. Mi sa che così abbandonerò ufficialmente la mia avviatissima carriera da casalinga, per darmi all'Arte Manuale.
      Io non mi arrabbio quasi mai, ma c'è spazio per migliorare: uncinetto a me :)

      Elimina
    2. Beta..... la tua bacheca Pinterest :)
      é il paradiso??????

      Ora modifico il post!!!!!!!

      Elimina
    3. :D ah ah ah... prrrrrrrrrrrrrr! (e siccome non ho voglia di registrarmi per lasciarti il commento - che vado a nanna - te lo lascio anonimo.. tiè!) :) Beta

      Elimina
  7. Bellissimo il colore e divertentissimo il racconto!L'uncinetto non solo è divertente,ma è un antistress eccezionale.Non per modo di dire,eh,ma i movimenti ripetitivi e uguali rallentano le onde del cervello e praticamente è come trovarsi immersi in un processo meditativo..In più la possibilità di portare a termine entro breve tempo un progetto dà soddisfazione e aiuta a sentirsi bene.Io, a forza di meditare,ho fatto una quantità incredibile di cuscini e qualche coperta(sul Blog ci sono alcune foto),e ancora la storia continua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uncinetto terapia.
      Conosco molto bene la cucito terapia, la mia personale forma di meditazione e di fuga, ma non sapevo che si applicasse anche al crochet.

      Ho visto che tu produci a nastro :)e non ti nascondo che spero di vederti qui, a cucire mostri. Sono sfacciata, per amore del cucito :)
      grazie

      Elimina
  8. e meno male che mi dicevi che non avresti mai fatto all'uncinetto.....
    io ci sto, ci sono sempre e comunque perciò, ho pronto una divertente canottiera per la tua Biondina con bottoni dell'Officina ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. alla fine hai fatto un tutorial per passare una divertente settimana... è un dono il tuo! dobbiamo cominciare a sfruttarlo ;)

      AHAHAHAHAHAHAHHAHAH

      Elimina
    2. :) sai, a me l'uncinetto non piace.
      AHAHHAHAHAHAH
      Aspetto la canottiera (già fatta, please)

      Ho fatto il tutorial, bisognerà dire che ormai è una fissa. Ho un dono.
      A volte sembri una faina vera :)))

      Elimina
    3. ringalluzzisco se dici così!!!! MUHAHAHAHAHAHHAHAHAHAH

      Elimina
  9. Ciao Barbara, sono veramente contenta che non sia stato tanto un tutorial free come quello della borsa a spingerti a rispolverare l'uncinetto, ma l'altro mio post "L'uncinetto è tuo amico...". Sono fermamente convinta, e quello che hai scritto in questo post me lo ha confermato, che l'uncinetto vada visto "oltre" gli schemi da seguire. Ho sentito che hai capito perfettamente cosa volevo dire.
    Al di là del tuo risultato (che comunque è ottimo), quella borsa ti ha fatto divertire, ti sei ingegnata ad adattare misure e schema alle tue esigenze, ti sei divertita anche a disfare.E' così che si fa! E' così che ci si diverte!
    Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Tutto ciò che tu descrivi, il divertimento del fare, la libertà di emanciparsi dagli schemi, lo conosco bene, ma nel cucito. Davvero non ero mai riuscita a pensare si applicasse anche all'uncinetto!
      Ora ho anche il dubbio che valga per la maglia.....con cui ho un brutto rapporto, molto rigido.

      Se ora abbandono la casalinghitudine e mi do felicemente all'Arte sarà anche colpa o merito tuo, a seconda dei punti di vista. ;)

      Grazie, non sai quanto ti sono grata (ma davvero, non per dire)

      Elimina
  10. Bellissima la tua custodia. L'uncinetto anche a me l'hanno insegnato alle elementari...da qualche mese ho dei gomitoli di lana che girano per casa (regalo di mia sorella)...devo decidermi ad iniziare... Ciao

    RispondiElimina
  11. Anche io voglio una borsa così!!!!! Bravissima! Anche io mi sono lanciata con l'uncinetto e spero di poter mostrare presto il risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'uncinetto ti prende all'improvviso, come un virus :)
      aspetto curiosa

      Elimina
  12. Bravaaaaaaaaaa!!Le Barbare dove arrivano lasciano il segno!!!Ma quella che le convince tutte è la Doria!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao BipBip, benvenuta. Le Barbare lasciano il segno, come Zorro, ma fanno la B. :)
      Doria è una miniera di ispirazione

      Elimina
  13. Grazie di avermi fatto scoprire Doria!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, da Lei c'è tantissimo da leggere, da imparare e da fare!!
      ciao!

      Elimina
  14. Doria oltre che brava è contagiosa!!! bella la tua borsa..il tuo PC è fortunato!!

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...