martedì 13 marzo 2012

Un salto nel bosco



Sembrava che l'inverno non finisse più, che non ci fosse alternativa al freddo, all'umidità, alle mani screpolate.
Nelle interminabili notti di rantoli e di pianti, mi sembrava che raffreddore e tosse si sarebbero rincorsi  incessantemente, fra queste quattro mura.

Poi è arrivato il primo timido sole e lo stupore della primavera.

Capita tutti gli anni: so che arriverà, ma, sempre e comunque, mi ritrovo ad ammirare la rinascita della natura, tutto intorno a me, come se fosse la prima volta. 
Come un miracolo imprevedibile.

Domenica ci siam messi in cammino, tutti quattro, per rinascere nel bosco. 
Otto piedi, di dimensioni diverse, a calpestare foglie secche e terra. 
Senza passeggini, senza zaini e con la macchina fotografica. Ora possiamo farlo, e ci stupiamo anche di questo.


Nel bosco c'è il silenzio e la magia ovunque. 




Si cammina e ci si ferma.
 

Si fanno giochi con la luce e con le mani.



E poi, 
con gli occhi pieni di primavera, 
al suono di risate bambine, 
si può saltare.



Enjoying the small things.
Godendosi le piccole cose.




59 commenti:

  1. bellissimo, ho respirato aria fresca!
    grazie!

    RispondiElimina
  2. enjoying l'uomo che ti fa queste belle foto! io mio nemmeno tra tre vite :DDDDDDDDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si precisi che queste foto le ho fatte io (menti e dimmi che tutto lo studio si vede, che sono un po' migliorate, se mi vuoi bene) tranne, evidentemente, quelle dei salti :)
      Prova con il ricatto, funziona sempre :)

      Elimina
    2. sono bellizzime, ma quelle del salto di più. provato con minacce anche fisiche. nulla di nulla.

      Elimina
  3. Killò sembra dirti.... "Mamma smettila ho anche io la mia privacy !" .....belli che siete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :( nooooo
      davvero sembra dire così? Pensavo apprezzasse i cracker....

      Elimina
  4. da noi si dice..."belli esagerati" siete proprio speciali!!!!

    RispondiElimina
  5. che belle foto!!! e sì! è tempo di uscire e respirare aria pura!!! anche noi abbiamo fatto gita, e addirittura nel pomeriggio ho fatto i biscotti con mia suocera! insomma dicembre 2012 si avvicina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe. lo sapevo. hai fatto i biscotti al vino e la suocera passava gli ingredienti.
      ahhahaha la primavera :)

      Elimina
  6. con la macchina fotografica si, ma pure la merendina ho notato ;) che belle foto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai senza crackers, mai.
      grazie per il belle foto, sto studiando, ce la farò :) (forse)

      Elimina
  7. Bellissime... anche noi abbiamo fatto una passeggiata sui colli. Silver è ancora tutta piena di acido lattico, era un pezzo in effetti che non si facevano due passi... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma i figli, tutti a spalle???? o tu sei superman, oppure li ha portati tutti Silver e questo spiega l'acido lattico.

      Elimina
    2. no cara ;) io a spingere il passeggione gemellare e lei con quello di Maria... Una fatica sui pezzi di sentiero...

      Elimina
    3. O______O il coraggio non vi manca. E magari siete riusciti a godervela lo stesso...

      Elimina
  8. Ueeeeee, ma che salti fai??????? sei agile tu, che ti destreggi tra foglie e rami. Sei proprio una giovincella!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps, le foto sono molto belle! tutte!

      Elimina
    2. tutti nel bosco possono saltare così. So che hai apprezzato il mio tutorial fotografico. Ne facciamo ancora? ;)

      Elimina
    3. credo che ci toccherà, siamo ormai in ballo.... saltiamooooo!!!!!!!

      Elimina
  9. Le tue foto sono bellissime e anche ...le piccole cose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa volta le ho catturate, le piccole cose. :)

      Elimina
  10. :-) stesso pensiero mio di ieri... andare in giro con il sole che (finalmente!) si "mangia" l'ultima neve è impagabile, ti fa venire voglia, come questo post, di tirare fuori il plaid e il pallone e partire per un pic-nic!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è un mondo lì fuori, da esplorare!!!!!

      Elimina
  11. Le ho rimirate e riguardate , ho provato a usare il mio più alto livello di criticità e anche cattiveria,
    ho provato a vedere se ce ne fosse qualcuna sovraesposta, se qualche soggetto magari non fosse assolutamente da copertina ( e invece i soggetti in questione li ho trovati tutti e quattro strafighi), anche le foglie secche erano le migliori foglie secche che ci si potesse aspettare di vedere in un bosco.
    Cara la mia Barbara
    io dico che si,
    queste foto sono perfette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah le migliori foglie secche sono le mie :)
      E lo dice Barbara G. : Se volete vedere le più belle foglie secche mai viste, venite qui, saltando!

      Tu mi vuoi troppo bene.

      Elimina
  12. Sono foto molto belle cara! Voi siete molto belli!
    Che commento banale che faccio.
    E la maglietta???
    (martellerò)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora che sei diventata giornalista :) credo dovresti essere meno ermetica.
      Spiega: tu vuoi la maglietta con la frase di buddha/confucio e questo ho capito. Ma vuoi che la faccio io (e questo non ho capito)?

      Elimina
  13. Ma con queste foto "in movimento" viene tanta voglia di bosco! Siete tutti belli, sorrisi e natura! E io da brava cittadina rosico, qui con il cielo grigio sopra e il cemento grigio sotto. Vabbè mi riguardo le tue foto così il buon umore mi torna e provo ad organizzare una fuga per il fine settimana ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel bosco noi ci rigeneriamo. Pochi chilometri in macchina e c'è un paradiso.
      Di tutti :)
      Marzia, organizza la gita, minima, il bosco più vicino. Si può andarci spesso, è sempre diverso. Al piccolo piace, ne son certa

      Elimina
  14. otto piedi! Fantastico... la natura è veramente fonte di tanta ispirazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Zzoe, benvenuta.
      Sì otto piedi, sono le prime passeggiate con Killò che cammina (almeno alla partenza). L'anno prossimo spero di potergli comprare le pedule piccine ;)

      Elimina
  15. Che fantastica giornata che avete passato :-)... E.... Ammazza che saltone!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saltatrice professionista o barbaratrucco?
      ciao Eu, lo fai il mostro con noi? :)

      Elimina
  16. lo sai una cosa? Siete proprio una bella famiglia...oppure sei diventata talmente abile con la fotografia che la fai apparire come tale. Scegli tu perchè ormai comincio a conoscere un pochino questa mamma fatta così che rimane diffidente difronte ai complimenti. :-)
    In quanto a godersi le piccole cose...fa parte sempre di quel famoso centro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono abile con la fotografia, faccio diventare tutto bello con un clic ;)

      Diffidente io? EHEHeh.... mi imbarazzo solo un po'.
      Non so perchè, ma a primavera è più facile godersi le piccole cose

      Elimina
    2. Capperi, allora ho sbagliato corso fotografico perchè io ancora non ci riesco!

      Elimina
  17. quella del salto e quella con gli occhialetti blu ci sono piaciute più di tutte! :)

    RispondiElimina
  18. Il bosco è il mio elemento naturale! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lallabel, benvenuta!
      Sai che penso di poterlo dire anche io :)

      Elimina
  19. siete bellissimi, foto davvero poetiche in un bosco incantato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee. Foto poetiche mi riempie d'orgoglio :)

      Elimina
  20. Sempre poetici, emozionanti, dolcissimi i tuoi post...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beta, non sempre, ma che bello sentirlo dire da te :)

      Elimina
  21. Bellissime le immagini ,bellissime le tue parole e,soprattutto,bellissima la tua famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) che sia la magia del bosco?
      grazie e benvenuta :)

      Elimina
  22. Certo che quei capelli biondi sono una favola!!!! Gli occhialini riscuotono sempre un gran successo, il papi fa la sua "porca"figura anche sdraiato... e tu... come si dice qui da noi " te si brusà!!". Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AhahhahhhhhhhAHAHAHHAH la voce della verità. Vedrò di non tradurre, le venete non saranno moltissime, le altre non capiranno :)
      Se vuoi il prossimo week andiamo a far salti insieme.

      Elimina
    2. Si si ma mi sa che saltiamo al prossimo...

      Elimina
  23. che bello ogni giorno na novità.....ah ma le pensi quando sei nel corridoio col tuo principe che non dorme a caccia di mostri?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai potuto vedere dal mio umore nero di ieri al parco, no, il principe non mi lascia il tempo di pensare :)
      Queste mi vengono così, spontanee.
      Ma pensa quando avrò il tempo di pensarle!!! :)

      E siamo sempre nel corridoio, mostri a pacchi :)

      Elimina
  24. Ti ho lanciato una sfida, vieni a vedere! ;)

    RispondiElimina
  25. Mi è piaciuto tanto questo racconto.
    La morale, che andrebbe appresa da subito nella vita, e non solo dopo le brutte esperienze, è che la vita è preziosa nelle piccole e nelle grandi gioie, ma soprattutto per le cose semplici e bellissime che dobbiamo solo fermarci ad assaporare. Ho sempre amato la primavera, e sto soffrendo ancora di più in questo solitario autunno. Quindi sono grata di aver letto questo bel ricordo che sa già di primi caldi... sono già proiettata nell'estate prossima! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ggg l'inverno é appena iniziato. Proiettate nell'estate, che dici se ci concentriamo sulle cose belle dell'inverno? ;)

      Elimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...