lunedì 21 gennaio 2013

#saltalamerda



Nel sogno che ho fatto l'altra notte, ero in mezzo ad un campo e, tutto intorno a me, si estendeva, a perdita d'occhio, un'infinita distesa di cacca. Di mucca. 
Ce n'erano davvero troppe per essere un panorama realistico.
Sarebbe stato inquietante, se, alzato appena lo sguardo, non avessi scorto all'orizzonte, lontano lontano, un fiore, luminoso come la felicità. 
Senza dubbio dovevo coglierlo.
Mi sono messa a saltare, schivando qua e là, occhi fissi a terra, ma con il fiore nei pensieri, sentendomi affaticata, ma leggera.

Non ero triste perché mi trovavo in mezzo alla cacca, apparentemente senza una via d'uscita, ma felice, per il fiore e per la speranza che sarei riuscita a coglierlo. 
Felice, nonostante tutto. 
In quel campo, ho scelto un punto di vista.

Quell'immagine buffa me la sono poi cucita addosso, su misura, attribuendole tutti i significati che mi servivano. La riesco ad applicare nella vita reale e nel web.

Ora su quella montagna siamo in tantissimi. 
C'è chi si guarda disperato le scarpe e chi invece nella cacca ci sguazza, chi non riesce a tirarsi fuori e chi non si rende conto di esserci in mezzo, perché il fiore non lo vede e non riesce ad immaginare che possa esistere. C'è chi ci cade e chi si tuffa e non starò certo a disquisire di gusti e preferenze, ognuno sceglie per sé.
C'è poi chi, come me, sceglie di saltare, di tentare l'eroico slalom. #saltalamerda.

L'importante è il fiore, non la cacca.
La cacca c'è. La cacca capita. 
Il fiore invece te lo vai a cercare. :)
Per ognuno è diverso, e non c'è un metodo sicuro per trovarlo.

Per me (e mi riferisco soprattutto al web, ma non solo) è forse un'utopia, che andrà ad aggiungersi alle tante in cui credo fermamente. In questo mondo immenso, che però è un paese, che stiamo creando, si può immaginare di trovare un modo di comunicare costruttivo, non aggressivo, in cui ci sia ascolto e confronto e non zuffa, giudizi facili e sterili, guru che ti insegnano la vita ed etichette qualunquiste? 
Sì, si può. Ce ne sono fulgidi esempi in Rete.

Allora, mentre saltavo, ho visto che non ero sola. Altre partivano, come Francesca e Lucia, alcune erano già avanti e ci siamo riconosciute e piaciute, anche se non tendiamo allo stesso identico fiore, anche nella diversità del sentire, unite nel percorso e nella scelta. Affini per un ideale, un'idea o forse solo per un desiderio di libertà.

Il mio proposito per il 2013 si riassume in una sola parola:  #saltalamerda.
Sintetica, efficace, poetica ed elegante, e meno leggera di quel che sembra.

#saltalamerda. 
Io mi impegno per un anno, per tutto il 2013.
Se mi perdo, se me ne dimentico, per favore richiamatemi alla coerenza :)

Guardo il fiore, salto la cacca. 
Hop, hop.
:)

83 commenti:

  1. Bellissima iniziativa...ahahaha!
    Io il fiore non lovedo ancora, devo aver qualcosa sugli occhi..ops, che sia merda?

    RispondiElimina
  2. Moky, il fiore c'è :)
    La merda si può lavare, viene via strofinando un pò.
    Comunque io sono molto più elegante di così, sia chiaro :))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahahahahaha.. Elegante... confermo!!!hahahahaha.... :)

      Elimina
    2. Augusta, eri amica mia tu :)

      Elimina
  3. Il la sposo in pieno la tua fantastica iniziativa...cercare il fiore può davvero dare il sapore diverso ad ogni giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È ciò che mi auguro io e quelle belle (folli ) menti con cui mi accompagno: l'iniziativa è di un gruppo, Nicchioni club, di cui mi vantò di fare parte :)))

      Elimina
  4. Io credo di aver fatto un percorso simile ovvero cercare ogni settimana di trovare almeno una manciata di motivi per essere di buon umore e per coltivarlo, tant'è che l'ho canalizzato anche nel progetto 52 weeks di buonumore potrei rinominarlo 52 weeks di #saltalacacca :)
    Felice di averti incontrata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho visto, ti seguo :)
      La direzione è la stessa, forse guardare il bello e schivare il brutto sono due facce della stessa medaglia, che vanno fatte in contemporanea. Forse. :)

      Elimina
  5. Sai, non l'avevo mai vista così, ormai ho una sorta di filtro per cui vedo solo i fiori :) d'altro ne ho visto troppo, così, seguendo sagge parole non mie: non mi curo di ciò che non è un fiore, guardo e passo. Forse me la racconto, forse è una forma di negazione perchè a volte il letame tenta di sommergerci, ma fiori io ne vedo parecchi e bellissimi, specie nel web :). Comunque il concetto è bellissimo e le condivido, lo terrò buono in momenti meno ottimisti. Ciao Fiore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei fra quelle che vedo più avanti, nel percorso.
      Nella mia visione io non sono un fiore (ma ho capito il complimento ) sono quella che salta, che tende al fiore, ma è un attimo scivolare. Qui basta una frase, un ragionamento. Sto attenta e vado avanti. Magari ti prendo :)

      Elimina
    2. Io avanti? ...rotfl ;) :)
      Allora ci ritroveremo spesso a saltellare e in fondo che importa cosa c'è sotto se tu sei in movimento? :) ;) Io pure son guardinga non credere, è un continuo rincorrere equilibri, ci lavoro costantemente :) i fiori bisogna anche condividerli :)

      Elimina
  6. Ciao, ti conosco da poco, da quando ho letto il tuo post sul blog di Piccola mamma.
    Un giorno vorrei raccontarti della mia seconda gravidanza....
    Intanto faccio una piccola annotazione sul tuo sogno.
    Gli anziani da noi dicono che la cacca in sogno porta guadagni, tanta cacca tanti soldi.
    A me personalmente la cacca di mucca non fà molto schifo, anzi, la vedo solo come una risorsa, un aiuto alla vita che cresce.
    Piacere di averti conosciuta
    e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi raccontarti, scrivimi. Leggerò :)
      Belle annotazioni. Quindi chi si tuffa, un motivo c'è l'ha ;)))
      Anche il brutto (non si offendano le cacche) fa parte di un disegno più grande, di un'evoluzione. Hai ragione.
      Piacere, Angela, mi hai stupita :)))

      Elimina
  7. ahahahh ...ti adoro!!! hop hop ...mi sa che salto anche io !!!!!

    RispondiElimina
  8. ah ah ah, mi piace come gioco/filosofia........mi sei sembrata molto "forrest gamp"....

    RispondiElimina
  9. Anche io ci sto, e anche a me venite a ricordare il mantra se mi dimentico, please! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo. Facciamo squadra, è la forza del web

      Elimina
  10. ...è quello che faccio ogni mattina quando accompagno la mia donnina all'asilo...saltarelecacche sul marciapiede! :-)
    a parte questa visione realistica, ci sto, mi piace, ci proverò e mi impegnerò!
    grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazia allora: hai un grande allenamento dalla tua. Saltaaaa

      Elimina
  11. mi hai fatto fare una scoperta sensazionale.e già ci provo gusto. #saltalamerda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto come rielaboro ogni tristezza? ;) ma anche la sabbietta alla lavanda può servire :)))))

      Elimina
  12. Ci sto anche io! mi serve proprio questo mantra!

    RispondiElimina
  13. Bello incominciare il lunedì così!! Approvo in pieno e adotto questo mantra, con tutto il cuore e l'impegno! Grazie! Bacione a te e alla tua splendida famiglia. Cinzia

    RispondiElimina
  14. Anche io voglio il mio fiore - in realtà credo di averlo già individuato - e anche io sono pronta a saltare la cacca.
    Hop Hop. Tutti insieme. Insieme è più bello!
    Baci e grazie della condivisione e del bellissimo spunto.
    Cri

    RispondiElimina
  15. C'è molto da fare, c'è molto da saltare ma... si può fare! Ricordi? c'è un sottile filo conduttore in tutto questo nostro percorso sul web.
    Sono felice di essere al tuo fianco.
    Sempre. (per sempre intendo proprio sempre, anche quando fai pulizie, Matteo fa gli squali, Biondazzurra scrive e Killò fa il figo furbo :P )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel filo conduttore che ho visto, dopo che tu e Giada me lo avete fatto notare, mi ha esaltato. Caspita.
      Tu al mio fianco ci sei stata sempre, spero anche io. Magari si potrebbe continuare :)

      Elimina
    2. Direi di sì ^_^ ci sto. Anzi ci ri-sto.

      Elimina
  16. Bon, abbiamo trovato un senso anche alla cacca, senza la quale non resteremmo in forma :)
    Che inguaribili e meravigliose ottimiste che siamo, noi siamo il potere del mondo e chi non #saltalamerda è un fuffone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhahahahahahahahha, cerchi un senso? La nicchia ce l'ha. Che poi sappia spiegarlo, è da vedere ;)
      Adoroti, come dite voi giovani

      Elimina
  17. Ma se per raggiungere il fiore valesse la pena anche pestare la merda? Io la pesterei...
    L'importante è arrivare al fiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, bisogna entrare nei dettagli :)
      Ora, se serve, io sono disposta a scavare anche a mani nude. Distinguerei fra cacca necessaria e cacca accessoria.
      Vado molto fiera di questi pensieri :)

      Elimina
  18. giusto pochi giorni fa ragionavo di cacche e fiori, come potrei non darti ragione?

    posso usare anche io questo tag?

    RispondiElimina
  19. Un sogno molto esauriente! Ultimamente ne faccio di allucinanti ma niente cacca... davvero un buon proposito, positivo! (questa volta il buh non bastava... ;-)

    RispondiElimina
  20. salta salta Hop Hop. Sono con voi, e non solo per il 2013 ;)

    RispondiElimina
  21. Io salto, vedi mai che riesco a buttare giù anche qualche etto. :-)
    Ai lov iuuuuu Barbarabella ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi tuuuu ( ma non eravamo così melense prima che i tuoi ormoni si impossessassero della mia mente)

      Elimina
  22. Cerco di saltarla da una vita, ma ogni tanto ne pesto una...ed è la più grossa del prato...come oggi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita. Che vuoi farci? Guarda il fiore, avanti tutta

      Elimina
  23. Mi sembra un ottimo proposito ... e i nostri cuccioli ci insegnano ogni giorno che nella vita basta poco per sorridere! Mi sorprendo spesso incantata dalla semplicità e dalla gioia con cui guardano ciò che li circonda! Dovremmo tornare bambini ...

    RispondiElimina
  24. ah ah ah fantastiche!!!!! Mi sembra un ottimo proposito!

    RispondiElimina
  25. Ti ho trovata oggi, per caso. Ma forse non è un caso, perché proprio oggi mi sentivo immersa nella cacca fino ai capelli!!! A dir la verità, è un sentire che mi porto avanti da un po'... provo a vedere oltre la cacca ma non ci riesco. Ed ecco, il fiore. Mi ero dimenticata che esistono i fiori. Devo solo cercarne uno:) Intanto, sono capitata qui...e c'è proprio una bella luce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, allora. Ricordarsi che i fiori esistono è il primo passo. Vai, salta :)

      Elimina
  26. Questa cosa ha un futuro come nuovo sport nazionale!
    Campionessa di Saltalamerda! Che titolo!
    E acchiappa il tuo fiore!
    Io ne ho tanti, di fiori da acchiappare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sia salto in alto o in lungo? Ok, la smetto :)))))

      Elimina
  27. ahahaha... mi hai fatto morire... dai, ci proverò anche io, in realtà ho un proposito del genere da quasi un anno (anche se non espresso con le seguenti, illuminanti parole: "la cacca c'è. la cacca capita. il fiore te lo vai a cercare") ma qualche scivolata merdosa l'ho fatta e la farò sicuramente... il problema è che poi la cacca dalle scarpe si toglie male e te la porti dietro per un sacco di tempo... :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scivolata è inevitabile. Può anche ristabilire le priorità e darti l'alibi per un paio di scarpe nuove. Però sì, hai ragione... Non è tanto semplice

      Elimina
  28. Ma allora c'ho il karma sintonizzato ... non ti sembro entrata in modalità #saltalamerda?! Idea geniale per i prossimi 50 anni ... pure in Parlamento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto il fiore in tutto il suo splendore!
      :) Sintonizzate sì.
      Tu e il tuo blog siete fra i fulgidi esempi di comunicazione costruttiva, contenuti alti, espressione di sè sincera, della rete.
      Già già

      Elimina
  29. In un certo senso lo diceva anche De Andrè: "Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiooori". A me sembra che in certi momenti l'unica risorsa sia saltare, ma proprio l'unica... pestando una merda di tanto in tanto, è inevitabile. O prendendole pure tutte. Oggi ho avuto il colpo di coda del mio Anno di Merda. Spero che il fiore sia più vicino :)
    Come diceva la mia saggia nonna Armida: "Su su, chi si ferma è perduto!" Prendiamo la rincorsa va... Un abbraccio forte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qual'è il tuo fiore?
      Magari ce n'è uno all'orizzonte, ma io so che ne hai uno di fianco, con il nome strano, che inizia per D. Uno l'hai già preso :)

      Elimina
  30. Posso dire "io c'ero"? Sì, c'ero e salto con voi! Hop hop!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso dire io che tu, solo tuuuuuuuu, con la tua mente geniale, hai capito che questa non era l'ennesima sciocchezza, ma un proposito, il frutto di tante riflessioni, arrabbiature, risate.
      La nicchia ti venera, e ne abbiamo motivo :)
      Sssssssalto!

      Elimina
  31. Ciao Barbara! Ho saltato insieme a te nel tuo blog all'epoca dei saltellanti piddy infestosi delle teste. Non ho mai smesso di saltellare con te da allora. Non smetterò certo adesso. Follower significa anche saltarelamerda quando la blogger lo fa. Io follouo. Hop! Skip! Jump!
    "L'importante è il fiore, non la cacca." E' bellissima.
    Baci,
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel ricordo che mi fai tornare :)))))
      Sono in piedi sulla sedia ad applaudire: " follower significa anchensaltarelamerda quando la blogger lo fa. Io follouo"
      Che tu sia d'esempio per tutti!!!!!!
      Ahhahahahahahahahha
      Yea, senti che energiaaaaa

      Elimina
  32. Posso saltare anch'io con voi? ... l'unione fa la forza...; questo post mi ha fatto riflettere parecchio, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo mammadisera, la bella compagnia, che riflette e salta, è la benvenuta.
      Tiriamo su uno squadrone ;)

      Elimina
  33. Piu cacca c'e' e piu' salto in ato, piu' e' malodorante e piu' mi sembra bello quel fiore. Grazie Barbara :-)

    RispondiElimina
  34. Che bel post Barbara.
    Anch'io salto, posso?
    HOP HOP HOP io inizio già ;)
    Un abbraccio
    Laura

    RispondiElimina
  35. Direi che manco solo io: ero impegnata a schivare e mi sono persa il tuo fiore :D!
    Ci sono e adesso punto al fiore mio personale!
    Presente e con un sacco di merde da schivare :D!

    RispondiElimina
  36. Mi stra piace questo obiettivo ;))) Mi impegno pure io!

    RispondiElimina
  37. Esilarante Illuminante Esaustivo Spiazzante Coerente
    ...e per completare l'opera se vuoi ti dico anche che è anche la mia mensile fonte di reddito!!!
    Una mia collega dice che siamo degli SDM:spalatori di merda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm. :)
      Capisco quindi che non conosco che lavoro fate!!! Indagherò ;)
      La lista di aggettivi mi ha lasciato senza parole. Grazie

      Elimina
  38. Anche io follouo (bellissima, grazie Monica!)

    Mi impegnerò prima ad uscirne, dalla merda, e poi a saltare sempre più in alto senza perdere di vista i fiori.

    Questo post me lo appunto. Magari il prossimo anno ti dirò gli sviluppi.

    Intanto ci facciamo la maglietta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahhahahahha, una maglietta per chi folloua? :)
      Magari troviamo uno slogan più elegante, che ce lo meritiamo. Io un'idea ce l'avrei. Nel 2020 la realizzaremo (ho tempi brevi) ;)

      Elimina
  39. Sì, mi piace.
    #saltolamerda con voi!

    RispondiElimina
  40. Ringrazio Biancume che mi ha fatto scoprire questo post. Mi ci riconosco tanto, è la mia filosofia di vita. Ho saltato tante merde con la consapevolezza che oltre avrei trovato uno splendido fiore. Tra l'altro si dice che crescano meglio e più rigogliosi, i fiori dalla merda ;))) Perciò mi associo e... Continuo a saltare, stavolta con voi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio Biancume pure io, che ti ha portata qui.
      Penso sarai un'ottima compagna di salto, dal momento che mi sembra di sentirti canticchiare: "minuscolo, minuscoloooo" ;)

      Elimina
  41. che bello!!! essendo una disegnatrice non ho potuto che trasporre immediatamente in immagini, ma credo che sia una prerogativa di tutti, l'immagine! un pò ho riso pensando all hop hop ma credo che sia una grande metafora!!!!!

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...