giovedì 30 maggio 2013

Svantaggi dell'essere madre

L'ho combinata grossa...
Grazie alle inusuali cerchie di amicizia del mio coniuge, domenica ci siamo trovati a pranzare, tutti insieme, nell'entroterra gardesano, in un contesto rurale di indubbio fascino. Degustavo il vinello e mangiavo porchetta, conoscendo persone davvero divertenti e piacevoli (e anche altre che lo erano davvero meno) e scoprendo man mano le improbabili abbinate moglie-marito.
A tavola, mi sono divertita in compagnia di una signora molto bella, molto colta, molto truccata e molto matura, che mi ha mosso grande ilarità nel raccontarmi quanto suo genero, uomo preciso, inamidato, compassato, sia assolutamente "noiooooso e in ultima analisi stronzo". Poveretto, ne abbiamo sparlato con gusto, tanto più che nemmeno lo conosco. 
Cin cin!
I bambini erano invece indaffarati fra cani, girini e rane. "Signora, vuoi toccare la rana?" "No grazie, suvvia, non avverto al momento questo afflato dell’anima. Ti prego di allontanare da me quella deliziosa creatura". 
Ampi sorrisi. Però poi ci sono rimasta male. Killó, messa in atto una strategia seduttiva di inenarrabile efficacia, ha convinto il padrone di casa della necessità di fargli fare un giro sul trattore. Un trattore, parecchio bello, tutto cabinato, a disposizione delle auto degli ospiti sbevazzati che eventualmente fossero finite nel fosso. Ciao ciao mamma, facciamo un giro. Ora, a casa mia, se fai un giro, vuol dire che parti e poi ritorni, e se sei uno preciso, ti muovi anche solo in tondo. Nel Garda no. Sono tornati dopo un po', con Killó trionfante che sosteneva, a modo suo, di aver guidato e incontrato il pulcino Pio ... Splash. Sono tornati senza trattore. 
Perché? L'hanno parcheggiato nella rimessa. 
Perché? Che va bene la maternità, il desiderare la felicità dei propri figli e blablabla, ma della mamma nessuno si cura? 
Lo volevo fare anche io il giro sul trattore. Toccare la rana no, guidare il trattore sì. Ma del mio dolore nessuno si è accorto, né dato pena. Io ancora ne soffro.
:)

42 commenti:

  1. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!
    Sento un preciso afflato dell'anima, in gran parte non si può scrivere: è una porca dichiarazione d'amore alla tua ironia e al tuo sarcasmo!
    Quello che posso dichiarare in pubblico è che il mini incontro della scorsa settimana non è bastato affatto! Alla prossima grigliatona con rane e trattori mi imbuco anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) l'afflato dell'anima è cosa seria. Non scherzare eh! :))))))))

      Elimina
  2. No. Così non ci si comporta. Hai ragione ad essere risentita.
    Io il trattore non ce l'ho, ma qualcuno con cui mandarti a fare un giro sì. Forse però non ti farà guidare e non vedrai il pulcino pio. Dettagli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proposta strana la tua. Io sono prudente, non accetto. Non mi freghi. Tiè :)

      Elimina
    2. Pensavo ad un giro in bici con Elisa! Mi è venuto in mente il ladro di biciclette dell'anno scorso. Non pensare male, io sono buona.

      Elimina
  3. è un'ingiustizia, un complotto, maledette genti senza cuore !

    RispondiElimina
  4. Ci sarei rimasta male pure io :-(

    RispondiElimina
  5. Come ti capisco: se uno è maturo non è andato a male ( titolo di un libro)....mi piace girellare, raccogliere, sporcarmi ecc...anch'io x la rana passo. Ile

    RispondiElimina
  6. un trattore VERO da guidare?!Leo avrebbe venduto sua madre,credo! Io invece avrei di lunga preferito accarezzare la rana e giocare con i girini :-)
    Ma i girini/ranocchia li avete visti? quelli che hanno solo piu un pezzetto di codino e le quattro zampette? A quanti di loro devo aver fatto venire il crepacuore da piccola toccandogli il sedere per farli saltare :-D
    Non è crudeltà, è solo avere la fortuna di crescere in campagna!
    www.giokaconleo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I girini avevano solo il codino, però ne ho visti ancora: sembrano esseri di un altro mondo ;)

      Elimina
  7. allora io accarezzo la rana e vi lascio il trattore!
    organizziamo una giornata in fattoria per le mamme. prendere in mano i coniglietti, provare a mungere le caprette e anche guidare il trattore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accarezzi la rana?????? Sono scelte eh :))) ciaoooooooooooo

      Elimina
  8. Mio figlio ha già fatto vari giri sul trattore e io MAI! O almeno non negli ultimi 35 anni, e ciò è decisamente una discriminazione basata su età e fascino della nostra prole. Io l'afflato per il trattore lo sento eccome ... anche tenendo la rana in mano :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu riesci ad andare sempre al nocciolo della questione: questa è discriminazione!!!
      Al mammacheblog, l'anno prossimo, chiediamo l'angolo trattore, per esaudire sogni ;)))))
      Jolandaaaaaaaaaaaaaa
      Muahhahahahahhah

      Elimina
  9. anch'io vorrei tanto guidare un trattore!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tac, vedi sopra ;)
      Dobbiamo organizzarci, donne!!

      Elimina
  10. Ma quella settimana avevi già fatto 4 ore in macchina con me... cosa pretendi? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro te, io voglio tutto. Verbo "accontentarsi" non pervenuto ;)

      Elimina
  11. Sei un mito:-) ti leggo spessso zitte zitta:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!!! Non stare più zitta zitta! ;)

      Elimina
  12. UAHUAHAUHAUHAU!!! vieni a casa mia (anzi dei miei)... ti faccio provare il trattore di mio nonno o, se lo vuoi a cingoli, quello di mio suocero... e giuro che faccio salire prima te di killò!!! :-D

    RispondiElimina
  13. Dovevi saltare sul trattore pure tu, così sei rimasta a bocca asciutta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho avuto i riflessi pronti. Ma vedrai il prossimo trattore che becco...... ;)

      Elimina
  14. ahahhahaha ma noooooooooooooo ahahaahahaah ma dai!!!

    RispondiElimina
  15. Ahahahaha.... Piena solidarietà!!! ;-)

    RispondiElimina
  16. nuooo ma come??? Non si fa mica così ;)

    RispondiElimina
  17. Ti adoro, con e senza trattore.

    RispondiElimina
  18. ma no......la borsa fashion gialla non è da trattore.............

    RispondiElimina
  19. Scusa ma invece di fare certe considerazioni ;) perchè non hai convinto tu l'omino? Magari dopo Killò toccava pure a te :D hihihiihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sofferenza del momento mi ha impedito di proferir parola. ;)

      Elimina
  20. Eh, il trattore ha il suo perchè...

    RispondiElimina
  21. Hahahahaha anch'io ci sarei rimasta male! Vuoi mettere il fascino del tipico rumore da campagna?!?! ;)

    RispondiElimina
  22. ciao Barbara, posso invitarti allo Swap che ho appena lanciato?
    Mi farebbe molto piacere! Se ti va, ti aspetto! :-)

    http://giokaconleo.blogspot.it/2013/06/1st-swap-party-di-gioka-con-leo.html

    RispondiElimina
  23. Ciao Barbara!! molto interessante il tuo blog ti seguo con piacere se vuoi passa a trovarmi!! :) http://smilebeautyandmore.blogspot.it/
    Grazie
    Daniela

    RispondiElimina
  24. ah ah! se passi nell'alessandrino vieni a trovarci e il trattore te lo faccio guidare molto volentieri!

    RispondiElimina

I commenti mi piacciono assai.
Se vuoi dirmi qualcosa, io ti ascolto.
Se però vuoi che il messaggio mi arrivi davvero, è meglio se lo scrivi qui sotto ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...